CHASING VOICES-ACIDBATHORY-EX NIHILO NIHIL FIT-ANOTHER WALK-PRESERVED ISTINCTS

Il loro debutto è avvenuto con AcidBathory, ho scoperto casualmente questo progetto,on line,nella notte piena di memorie e pensieri scolpiti in un lontano passato, un pò come quando vieni attratto da qualcosa o qualcuno e ti ritrovi completamente sedotto da linee che conosci e sei consapevole del loro incredibile valore pur non sapendo nulla a riguardo del mondo che rappresentano.Tutto questo per me oggi è Chasing Voices, il miglior sound che potessi trovare e nulla su cui riflettere per poter dare un segno tangibile alle mie ricerche e seri riscontri per poter strutturare un discorso/percorso musicale.La label su cui escono queste tre release è la Preserved Istincts,so’ per certo che dietro questa Label ci siano Francis Englehardt e Paul Nickerson,che sono anche i ragazzi che gestiscono il Dope Jams Record Store unitamente alla Slow to Speak Reissue nella città di New York,di loro ho letto che si tratta di grandissimi cultori di Musica e di un rispetto ed una devozione che possono godere solo,ancora oggi,le minds dell’underground.Mi è stato anche detto che in U.S.A. ci siano altre due produzioni,che in Europa non sono mai arrivate,o meglio ne sono state mandate in un numero esiguo nel nord ovest della Germania, a pochi amici e cultori.Per quanto concerne AcidBathory sembra certa la presenza di personaggi legati al gruppo Brooklyn Experimentalists che, tramite poche reviews ed informazioni che sto cercando da un pò di settimane, non viene confermata in Ex Nihilo Nihil Fit e Another Walk, ma ,andando ad intuito, credo sia prematuro dire che si tratti di un solo producer,e soprattutto un progetto del genere ha troppi rimandi tipici e palesamente evocati di  un genere/scena che sovente creava un connubio Arte/Musica imprescindibile per la sua paradossale condizione metafisica,l’Industrial.E questi dischi,in particolar modo Another Walk, presentano dinamiche scientificamente riprese nel suono/genere cosiddetto industriale; occorre viaggiare parecchio indietro,una trentina d’anni,per cercarne origini e spunti,cito solo un’ immagine perfetta dagli albori  che rappresenta l’intuizione originaria: Londra,il laboratorio fotografico Hypnosis,tante menti,tanti artisti a girare intorno a condividere e bruciare arte…Throbbing Gristle,Coil,Psychic TV…un giovanissimo Marc Almond “battezzato” in un leggendario luogo parecchio al di fuori della città,(…c’è solo una grotta particolare e tanto verde,splendida invece una specie di palla dorata  che campeggia su un promontorio, una classica fotografia della campagna Inglese,io ci sono stato,adoro le leggende musicali e le cerco nei miei viaggi, e ricordavo tutti questi personaggi di quella scena che mitizzavano questo luogo in virtu’ di storie incredibili…),dove la crema di quel mondo(Genesis P Horridge, Boyd Rice,Tibet e compagnia bella) si riuniva e si ergeva a setta del suono.Mistero,esoterismo,spiritualità nella civiltà industriale,in cui le macchine che sono simboli del ritmo dell’angoscia,trovavano la loro forma sonora in quegli anni pieni di follie più letali di quelle del Punk…”oggi tutto cio’ è letteralmente scomparso”. Sebbene Chasing Voices è un progetto che nuota con grazia estrema nell’anonimato,  palesando fratellanza con gruppi artistici e soprattutto sublimandosi nell’Avanguardia più genuina(questo è un forte richiamo ad un percorso musicale-artistico in netto disuso in quest’ultimi anni che stiamo vivendo violentati dal freddo random)  che si possa conoscere,quella Newyorkese (non figlia di generi che vanno per la maggiore, bensi’ un territorio in cui molti si muovono mescolando e creando,andatevi a cercare il lavoro di remix per Psychic Ills sempre in questo blog),non presentano il colore doloroso e nero delle maschere del passato, bensi’ sono una testimonianza altamente poetica di immagini fatte Musica.I Chasing Voices non cercano gloria,nè cercano dancefloors pieni di gente che li ammira e li venera,i Chasing, e progetti di Artisti di questo calibro cercano e comunicano Verità scolpite arte,in questo caso suono,AcidBathory non è una marcia Deep, è Profound Music, qualcosa che vuole andare oltre,scala i generi che mette a fuoco e ne raccoglie quanto di più profondo vi sia,melodia ragazzi davvero altra ed al tempo stesso cosi’ solenne, sonorità che spolpano le ossa,incedere che definire alienante ed al tempo rassicurante fa’ si che si glorifichino gli opposti e quindi le commistioni assemblando il tutto in una dimensione parallela,magnifica la voce femminile che sussurra ,impressionante come il drummin’ sia letteralmente schiacciato(a Croydon in Inghilterra ricordo ragazzi proporre un tale dub su prospettive differenti in clubs davvero al buio ed in notti in cui è lecito perdersi) il tutto in una maestosa ripetitività cosi’ circolare che conferisce un senso nuovo al termine minimale gonfiandolo e scherzandolo di tanto tantissimo dub.AcidBathory è stato il primo numero  avant bass,il mio primo incontro amoroso con  il Suono e le profondità dei Chasing.Ex Nihilo Nihil Fit è decisamente una traccia più Techno rispetto ad AcidBathory,affonda le sue radici nel suono Detroitiano della meta’ dei nineties,quasi fosse un omaggio,eppur risulta cosi’ contemporanea con un taglio fortemente epico ed  i sinth determinano una tale soluzione melodica di archi che sembra spiegare ancor di piu’ cio’ che viene detto con le parole nel prologo della traccia : we ‘re not going to avoid complexity…it’s complex.Second…we’ll all accept that it’s not clear.That’s your reality, and that’s our reality.If for you life has got to be simple,forget it.And if for you the expectation is that you get all the answers from us,forget it.Qui, questa volta siamo davvero in altri territori e finalmente a contatto con delle persone che riescono nuovamente ad elevare il concetto di Musica a forza di un drummin’ che se in AcidBathory era schiacciato nella profondità,in questo secondo doloroso atto scalcia ed ammonisce in modo sincopato,hi hat che affondano e linee devianti di snap claps ci tengono svegli dietro il secondo capolavoro.Il mantra melodico è un pianto solenne che li rende tristi e lontani dalla contemporaneità resa ridicola dai loro colleghi,loro appartengono ad un altro pianeta.Another Walk è il terzo ed ultimo atto di questa trilogia apocalittica.Un amico ha parlato giustamente di brividi che celebrano il passato,io aggiungo vere emozioni che esaltano il presente,ti mangia questa track,ti prende in ogni angolo dello stomaco e ti ipnotizza in modo fascinoso e selvaggio,lamiere che proiettano luci accecanti seducendoti con una dolcezza intrisa di mistero e magia, è un miao assassino fuori dal tempo,musica elettronica con cultura trentennale alle spalle,non vorrei che finisse mai e quando termina il silenzio è tutto cio’ che rimane e non ho voglia di proseguire nei miei ascolti.I Chasing sono differenti,non voglio fare paragoni ma oggi resto aggrappato alla loro musica ed anche alle loro parole che sintetizzano i nostri concetti e la nostra cultura.Chiunque essi siano ho un solo termine per definirli : Leaders.

Informazioni su natilbox

violentHouseLover
Questa voce è stata pubblicata in violentHouseLover. Contrassegna il permalink.

Una risposta a CHASING VOICES-ACIDBATHORY-EX NIHILO NIHIL FIT-ANOTHER WALK-PRESERVED ISTINCTS

  1. Sergio "Piggy" ha detto:

    ‘cid bathory rules! bagni acidi e sangue rappreso per noi. la meglio roba from Natilbox sempre!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...