Inigo Kennedy-The Darkest Valentine-Token

Una Label vera nata nel 2007, dal Belgio, terra in cui la Techno è sempre stata una cosa seria, serissima, come la Token che apre il suo catalogo con un Producer il cui nome è storia del genere negli ultimi quindici anni ed alla diciassettesima uscita, torna questa Techno Mind, Inigo Kennedy, sempre più solido come dicevamo in virtu’ di tre lustri di attività a livelli sempre alti e performance come DJ tanto mentali quanto fisiche. Un catalogo, quello della Token, degno di chi ama la Techno e in cui è ravvisabile lo sforzo di essere nel genere con la consapevolezza del passato mostrando attraverso una serie di lavori come un modo di fare, essere, grazie a questa Label, possa essere bagnato da una sensibilità contemporanea unitamente ad un furore, una visione selvaggia del sound e del ritmo. Tanti bravi producers come Phase( bellissimo il suo Ryder’s Return ma più conosciuto per la suonatissima Morodem), Oscar violent Mulero,Makaton, Go Hiyama,che riescono attraverso produzioni drittissime e realmente aggressive a bilanciare magicamente quella ricerca di equilibrio tra rabbia, passione e momenti tanto mentali quanto immaginari trascinando l’ascoltatore in un viaggio sonoro cerebrale ma drastico.Una magia epica pervade quest’E.P. che viaggia solenne e meno cattivo rispetto alle precedenti produzioni di Inigo sempre su Token.Atmosfera da preparazione dell’ascoltatore verso un viaggio musicale,quello di Inigo, fatto a testa alta senza mai svendere la propria Visione musicale ed Obsidian è tutto questo: una visione epica,cruda, dark, marziale ma dolce e fascinosa come la lama di un antico coltello.The Shard, sin dal suo inizio ha un taglio più ipnotico e presenta  il Nostro fuori dai consueti stilemi Techno( ..ne ha fatte di produzioni Inigo che guardavano altrove..). Un’epilettica sequenza di foto-immagini che  riusciamo a cogliere solo quando tranquillizzate dagli stop&go melodici.Interessantissimo.Due tracce degne della fama di un Grande.Orgoglioso di avere tra le mie mani i suoi vinili.

Informazioni su natilbox

violentHouseLover
Questa voce è stata pubblicata in violentHouseLover. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...