Feed Forward ( 2 x lp +10inch)-Sandwell District.

contemporaryTechfromSandwellDistrict.

Regis,Silent Servant,Function,Female.Quattro nomi che da soli dovrebbero far tremare.Sandwell District la label che porta avanti oggi un discorso realmente Techno in virtu’ della sua consapevolezza storica( sbandierato quanto giusto l’amore per U R e Basic Channel) unitamente ad un taglio ed una sensibilità decisamente contemporanea.Era nell’aria un grande disco Techno,lo si stava aspettando e da tanto tempo.Sono sincero, seguo da molto sia questa Label sia questi artisti, che reputo dei grandissimi, sia come producers che come DJ e di Karl O’Connor sono un supporter( quando lui decide di spingere soprattutto live i discorsi sul passato presente e futuro sulla Techno non hanno più una cosi’ grande importanza) ma che una vera e propria rinascita del genere dovesse passare attraverso le loro teste,il loro cuore,le loro mani non lo avevo messo in conto. Quest’album sebbene possa inizialmente dare l’idea di Opera o Super Concept è invece un vero e proprio disco Techno con tutto l’immaginario delle sensazioni uniche che quel genere può conferire,riferendoci naturalmente ai nineties, con in più delle soluzioni e risultati che emozionerebbero anche chi ha una minima confidenza col genere.Esaurito ovunque(mi sto mangiando le mani e forse è giusto perchè ultimamente avevo abbandonato questi artisti di cui ho diversi lavori) in pre-order lo sto ascoltando via digitale un pò ovunque e il segnale arriva forte e chiaro.Sono sinceramente emozionato nell’ascoltarlo, perchè se i soli Mills e Hood a mio modo di vedere reggevano tutto il genere grazie alla loro grandezza,dietro di loro si era creato il vuoto e tante produzioni, per quanto buone e piene di spunti non facevano gridare al ritorno di un genere, la Techno, che nominano tutti ma fanno in pochissimi.Si parte con i tre atti di “Immolare” ed e’ viaggio totale.Basic Channel in un ottica più spacedOut su una sezione industriale di archi…tre atti di visione sonora corroborati da un ambient la cui atmosfera è scandita dai metalli con cui è forgiato questo suono.Hunting lodge è la Techno, i colpi,devastante per ogni dancefloor che vuole far rivivere il concetto di Techno e chiama ad una nuova rinascita,sembra disegnata nell’atmosfera e un mare di effetti la accompagnano,lo stop & go è d’altri tempi,la sezione di archi è qui una leggera ipnosi che viene e va su un groove spaziale,poi via via ascolto Falling the same way con il suo intro da film del futuro, melodia che commuove su di un ritmo da fine della tempesta e si palesa sempre di più la grandezza di quest’Album che continua con tre traccie bellissime e cioè Svar,Double day e Speed+Sound che sono meno body e  più mind ma sempre decisamente industrial spacedOut Tech. E’ un disco straordinario,che riporta la Techno alla sua grandezza e rappresenta una reale possibilità di rinascita.Momenti viscerali accanto a grandi atmosfere…enfasi,visioni,tremendismi…tutto cosi Techno.Tutto cosi’ Vero.Capolavoro.

Informazioni su natilbox

violentHouseLover
Questa voce è stata pubblicata in violentHouseLover. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...